Ottimizzare il titolo dell’ asta.

In seguito a controlli effettuati nelle aste online, lo staff ha verificato che molti titoli non sono ottimizzati per i motori di ricerca. Esistono molti titoli di aste online che sono troppo lunghi, pieni di aggettivi inutili e che non coincidono fattivamente con il prodotto in vendita.

Per ricevere una maggiore visibilità, bisogna far comprendere in breve ai motori di ricerca cosa si sta proponendo.
Come si fa?
Il procedimento è semplice e leale.
Le prime tre parole di un titolo devono contenere esattamente il nome del prodotto o modello che si intende mettere in vendita. Successivamente aggiungere l’altra parte del titolo con specifiche del tipo “originale” “usato” “nuovo” o in alternativa una garanzia come “soddisfatti o rimborsati”.

Per un esempio più specifico prendiamo in analisi il seguente titolo:

BELLISSIMO BRACCIALE CON ELASTICO FINTA AMBRA

Nella prima parte del titolo c’è l’aggettivo bellissimo che non ha nulla a che vedere con l’oggetto che si stà proponendo. Sarà l’acquirente che valuterà visionando l’inserzione se il prodotto soddisfa i propri gusti. E’ inutile forzare un titolo con aggettivi che escludono e pilotano una valutazione che ogni acquirente desidera fare prima di acquistare. In poche parole, puoi dirmi che è bellissimo, buonissimo, ma a me non piace affatto.
Lasciate alle persone il gusto della ricerca senza forzare inutilmente il titolo con caratteri tutti in maiuscolo.
Allo stesso modo ragionano anche gli spider dei motori di ricerca che tendono a selezionare titoli e descrizioni ottimizzate per favorire ai propri utenti risultati di qualità in relazione alla ricerca effettuata.

Il titolo corretto in questo caso potrebbe essere:
Bracciale con elastico finta Ambra nuovo mai indossato.

Nel prossimo articolo analizzeremo come realizzare al meglio una descrizione di un oggetto.
Questi piccoli consigli tenderanno a migliorare (sia su Masebo Italia, che su altri siti di annunci), i vostri risultati in termini di visibilità e di vendita.
Grazie per l’attenzione

A presto!
Lo Staff di Masebo
www.masebo.eu

Ottimizzare il titolo dell’ asta.ultima modifica: 2008-04-26T12:40:00+02:00da compra-online
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Ottimizzare il titolo dell’ asta.

Lascia un commento